giovedì 30 luglio 2015

Premio Bancarella Vincitrice


Salve carissimi lettori, Vi rubo solamente qualche secondo per annunciarvi il libro vincitore di uno dei premi più importanti nel territorio Italiano: Il premio Bancarella.
Sara Rattaro, con il libro che abbiamo già visto nella rubrica "Il libro della settimana" NIENTE E' COME TE!

L'avete già letto? Vi è piaciuto? Credete sia un premio meritato?
Scrivetemi le Vostre impressioni e iniziamo un salutare dibattito ;)

_Giulietta_ 

venerdì 17 luglio 2015

Nuove uscite _Luglio_

Lo so, avevo detto che ogni mese avrei pubblicato questa rubrica.... Lo so, l'ultimo post è stato probabilmente di Maggio... ma purtroppo a volte i troppi impegni mi sfuggono di mano e finisco col dimenticarmi qualcosa!
L'importante però è ricominciare, perciò eco per voi un nuovo appuntamento con la rubrica "Month new, new reading"! 


Luglio 

Märtha Andersson e la sua banda di ottantenni, dopo aver lasciato il triste ospizio di Stoccolma dove erano alloggiati, hanno finalmente raggiunto le rutilanti luci di Las Vegas. È la loro occasione per rifarsi una nuova vita e per rendere migliore quella di tanti anziani che vivono in ristrettezze o chiusi in desolati ospizi cadenti. Ora, sotto il nome d’arte di “La Banda dei Pensionati”, stanno per manomettere con i loro classici trucchi i sistemi di sicurezza di uno dei casinò più grandi della città! Poi, qualche operazione finanziaria tramite computer per trasferire i soldi in Svezia e via!, si ritorna in patria ma solo per scoprire che un hacker insospettabile ha deviato tutti i loro beni sul suo conto. Märtha e i suoi inseparabili amici devono ricominciare tutto da capo e per farlo come si deve in tranquillità si trasferiscono in una villa in riva al mare dove vengono presi di mira dai loro vicini, gente davvero poco raccomandabile Riusciranno i nostri eroi dai capelli dargento tutti rapine, sciroppi e dolcetti a battere sul tempo e in furbizia i giovani delinquenti che si aggirano a bordo di favolose moto lucide e rombanti? O stavolta la nostra Banda dei Pensionati ha fatto davvero il passo più lungo della gamba, finendo in un terribile guaio?

NE AVETE GIA' SENTITO PARLARE? 

_Giulietta_ 

martedì 14 luglio 2015

welcome to wattpad

Salve cari lettori,

Da appassionata scrittrice quale sono, quando ho conosciuto questa piattaforma non ho resistito e mi sono dovuta iscrivere immediatamente!

Wattpad permette agli esordienti di pubblicare le proprie opere gratuitamente e condividerle con gli altri.. in fondo l'obbiettivo di uno scrittore è proprio quello di lasciare qualcosa ai lettori e allora mi sono detta, proviamoci! 
Se volete seguire tutte le avventure di Cloe e Jay anche sulla piattaforma di wattpad, non esitate e cliccate QUI!

Spero che l'idea vi piaccia e arrichisca ancora di più il nostro angolino ;)



_Giulietta_ 

lunedì 13 luglio 2015

SECONDO EPISODIO

Eccoci qui al secondo lunedì del nostro nuovo appuntamento settimanale con gli episodi del racconto fantasy del blog Storie attorno al fuoco!
Se volete leggere LA PRIMA PUNTATA per non perdervi nulla cliccate QUI!
Perfetto, se siete pronti a lasciarvi per qualche secondo tutto alle spalle ed immergervi in un mondo nuovo, allora continuate a leggere :)


   I gemelli leggendari


“Jay presto scendi, mamma e papà stanno aspettando! Dicono che questa volta se fai tardi si arrabbiano sul serio!”
“Arrivo subito sorellina.”
“Ok, glielo dico. Non più di dieci minuti però, altrimenti, tanto per cambiare, se la prendono con me!”
“Ho detto che sono pronto. Sto scendendo, smettila di stressarmi.”
Non posso più temporeggiare, il momento è arrivato!
Uffa, non ci voleva, anche la gola secca!
Fai un bel respiro, sorriso da bravo ragazzo sulla faccia e una pettinata, questo balsamo è miracoloso, devo ricordarmi di ringraziare Cloe, fa rendere il colore verde scuro dei capelli intensissimo; Lo so, sono discorsi da femmine, ma in queste situazioni l’apparenza è molto importante, quindi, devo fare poco lo schizzinoso.
Quando finalmente raggiungo il pianerottolo la mia famiglia è già in piedi davanti alla porta che mi sta aspettando.
“Eccolo alla buonora! Sei peggio di una sposa quando ti ci metti!”
“Cloe non infierire! Sono un po’ in ritardo, ma guardami, sono veramente elegante in questo smoking nero! Ho pure la cravatta
Scoppia in una risata improvvisa, forse dovrei offendermi.
“Questo look non è da te fratellino, ma devo ammettere che ti dona davvero!”

Cloe oggi è’ bellissima, il vestito color cielo fa risaltare ancora di più i suoi occhi cristallini, identici ai miei e la pelle di porcellana risplende di luce propria, è a dir poco raggiante!
I capelli verde acqua sono racchiusi in una lunga treccia svolta dalle mani esperte di nostra madre e la sua esile figura è incorniciata da uno scialle trasparente, quasi argentato, che le ricade sulle spalle avvolgendola morbidamente come una nuvola.
Non dovrei essere io a dirlo, ma è stupenda!

Io e Cloe siamo gemelli, una rarità ad Exante ( la nostra terra). Era da circa un secolo che non si sentiva parlare di fratelli gemelli e quando siamo nati, i nostri genitori sono stati felicissimi di avere due rarità in casa, senza saperlo continuavamo il loro cerchio perfetto!
Siamo sempre stati molto uniti, fin da piccoli ci sostenevamo l’un l’altra; hanno tentato di farci frequentare scuole diverse (su consiglio dei predisposti psicologi), ma
noi non abbiamo voluto nemmeno discuterne, siamo inseparabili!
Crescendo questo legame non è diminuito, anzi, contro ogni previsione, si è rafforzato.
I nostri caratteri da prima simili si sono delineati: io insicuro ed emotivo, perennemente indeciso, lei determinata e brillante, con la soluzione costantemente a portata di mano.
I compagni di scuola le prime volte ci osservavano in modo curioso per la nostra straordinaria somiglianza, ma ormai il paese si è abituato al prodigio dei gemelli e con nostro grande sollievo, si è dimenticato di noi!
I primi anni della nostra vita sono stati infernali, e per fortuna, i miei ricordi sono composti solamente di sporadici flash di giornalisti e telecamere che tentavano ad ogni costo di osservare e immortalare il prodigio della natura. Purtroppo stasera però, dopo tanto tempo, saremo nuovamente davanti agli occhi di tutti: i gemelli leggendari tornano sotto la luce dei riflettori.
La voce lusingatrice di mia madre mi trascina via dai pensieri che mi affollano la mente.
  
“Ragazzi, siete a dir poco me-ra-vi-glio-si e quando scoprirete i vostri poteri lo diventerete ancora di più!”
“Mamma, lo sai, non siamo sicuri che avremo dei poteri, potrebbero essere solamente delle predisposizioni!”
“Il mio ometto, sempre così simpatico ... Jay è impossibile! Voi due siete destinati a fare grandi cose!”
Mi ha dato un buffetto sul naso, ma non è servito a tranquillizzarmi, adesso sono certo che non potrebbero accettare un esito negativo!
Mia sorella mi ha fatto una smorfia da dietro la mamma, non le sono mai piaciuti i loro discorsi, li trova insensati, pensa che qualunque cosa le assegneranno la renderà felice!
Vorrei essere determinato come lei.  

Dopo un viaggio in treno di circa due ore raggiungiamo finalmente la Curia, dove si svolgerà l’iniziazione.
Mamma e Papà sono già entrati nell’edificio, noi invece ci siamo dovuti aggregare al gruppo di sedicenni spaventati davanti alla porta di ingresso; Dobbiamo attendere un funzionario che ci spieghi le varie fasi della cerimonia, ma so già, che l’attesa che ci aspetta si rivelerà la più snervante di tutta la nostra vita.

VI E' PIACIUTO QUESTO EPISODIO? 
SE VOLETE ANCORA SENTIR PARLARE DI JAY E CLOE NON DOVRETE FAR ALTRO CHE ASPETTARE ALTRI SETTE GIORNI ;) 

_Giulietta_ 




domenica 12 luglio 2015

Scritto nel Sangue

Salve cari lettori, buona DOMENICA! :) 
E mentre sono qui sul mio terrazzo a prendere un po' di aria fresca naturalmente è ironico perché non ho mai visto un caldo così afoso , pubblico l'anteprima di un nuovo romanzo di avventura uscito da poco: scritto nel sangue. Io non l'ho ancora letto, perciò non posso esprimere un'opinione personale, ma insieme possiamo prendere in esame la trama avvincente ;) 

Titolo: Scritto nel sangiue 
Autore: Andrea Alfonso 
Prezzo: 9,99 (cartaceo) 2,99 (ebook)
Pagine: 298

Regni di Alek: Gholan, la città con la luna nello stemma, è insanguinata da una serie di efferati delitti, compiuti da un misterioso individuo soprannominato “Il Massacratore”. 
Qui opera Dog che, servendosi dei suoi poteri ematici, compie numerosi furti su commissione con abilità e professionalità tipica di chi è avvezzo al mestiere. 
Il Capitano-Commissario Vorat, su disposizione reale, giunge in città per fermare questa scia di sangue oramai fuori controllo; la sua missione è una sola: catturare l’assassino, costi quel che costi. 
Durante uno dei suoi ultimi lavori, la strada del ladro s’incrocia con una delle vittime del Massacratore: per lui ora si tratterà di scappare da Vorat, dimostrare la sua estraneità agli omicidi e, contemporaneamente, scoprire chi e perché ha tentato di incastrarlo. 
In un mondo dove i continenti ruotano attorno a un gigante-sco gorgo marino, il Maelstrom, si consumano le vicende di due personaggi, destinati a incrociare le proprie strade, per fronteggiare un turbine di sangue e morte. 
Chi è davvero il Massacratore? Cosa c’è dietro quella sua così inumana maschera?

-1 GIORNO
COSA PENSATE DI QUESTA FUSIONE TRA AMBIENTAZIONE FANTASY E AVVENIMENTI CLASSICI DEI ROMANZI THRILLER? 

E VI RICORDO che manca solamente un giorno prima di scoprire il secondo episodio di INSIEME, la nostra serie fantasy a puntate ;) 

_Giulietta_

martedì 7 luglio 2015

PROMO

per andare alla pagine dello sconto
cliccate sull'immagine
Ai divoratori di libri piacciono sempre le offerte.
Non possiamo ignorarle se non vogliamo che un semplice giretto in libreria si trasformi in un vero salasso per le nostre povere finanze!
Per questo appena ho visto questa promozione girovagando su facebook ho pensato di informarvi ;)

Per tutto il mese di Luglio la casa editrice newton compton  sconta alcuni ebook riducendo il prezzo originale ad 1,99 €!

SPERO D'ESSERE STATA UTILE AL VOSTRO SALVADANAIO;)
_Giulietta_ 

lunedì 6 luglio 2015

PRIMA PUNTATA

Buon lunedì cari lettori, 
Finalmente il momento è arrivato ed io non sto più nella pelle ... Ecco il primo episodio del racconto che ci accompagnerà per un paio di settimane. ... lasciatevi trasportare nel mondo di Jay e immergetevi nella sua storia! 

LA Centocinquantesima  EPOCA E’ PRONTA

“Jay stai calmo! Ho detto che non devi agitarti! Fatti passare immediatamente il rossore dalle guance, hai capito? Un po’ di contegno, sei un uomo adulto adesso.”
Mi sento un po’ stupido a dialogare con la mia immagine riflessa nello specchio, ma è l’unico modo che ho per calmarmi. Le mani sono umidicce e anche se tento di convincermi che questo sarà un giorno come tanti altri, dentro di me so, che in realtà, non può essere così.

Il momento è arrivato, non c’è più nient’altro da fare. Questa sera, si svolgerà l’annuale festa d’Escelta: la celebrazione che deciderà quale posto ricoprirò nella società per tutta la mia intera esistenza. Si può partecipare all'avvenimento solamente al compimento dei sedici anni e quest’epoca, la centocinquantesima, mi appartiene!
Non posso fingere che l’ansia non ci sia! Sarei uno sciocco a provarci: è il momento più importante della mia vita. 
La paura di non essere all'altezza mi pervade: oggi, tutti scopriranno quale sarà il potere o la predisposizione che mi appartiene, e il posto che ricoprirò nel mondo! 
Non posso deludere nessuno.
Sono stato cresciuto per questo momento, voglio che vada tutto bene, i miei genitori, vogliono che vada tutto bene!
Mia mamma è una Videos, è in grado di scorgere piccoli pezzi di futuro, mentre mio papà è un Méteororo, può controllare il tempo e le variazioni atmosferiche, grazie ai loro poteri sono ai vertici di Carma, il mio paese, sono famosi e altrettanto dovrò esserlo io!
Il problema, è che non tutti possiedono dei poteri, c’è chi ha solamente delle predisposizioni, niente di magico, capite?
E la magia per la mia famiglia è importantissima, non potrebbero sopportare di avere un figlio predisposto per l’agricoltura oppure per il contatto con gli animali nelle loro teste quest’eventualità non esiste.
A volte penso che il mondo sia strano.  
Sì, è fantastico essere degli esseri magici, ma non credo che le altre attitudini siano da buttare via. Insomma, ci vuole grande abilità per far crescere un fiore o per dipingere una favolosa tela: sono delle opere d’arte, ma io, sembro l’unico a capirlo.

Devo stare calmo, la mia famiglia mi vorrà bene lo stesso, anche se non dimostrerò di avere dei poteri magici! Li renderò fieri, ne sono certo.
Posso farlo Devo.
Sento riecheggiare per la tromba delle scale una voce insistente, è ora di andare e affrontare con coraggio il mio momento, perché ho solo un tentativo e non posso sprecarlo. 

ALLORA, L'INIZIO D'INSIEME VI E' PIACIUTO?
SE VOLETE SAPERE COSA SUCCEDERA' A JAY NON DOVRETE FAR ALTRO CHE ASPETTARE SETTE GIORNI PER LEGGERE IL NUOVO EPISODIO ;)

_Giulietta_