venerdì 22 luglio 2016

Scrivere è un mestiere pericoloso

Scrivere è un mestiere pericoloso
di: Alice Basso
Garzanti editore
Voto: 5/5

Ho finito di leggere la seconda opera di Alice Basso e affermo, davanti alla corte, di non poter consigliare maggiormente un libro.
Alice possiede un'innata capacità di scrittura che trasuda già dalle prime pagine. Spigliata, elitaria, ma divertente che fa entrare i lettori nella vita di Vani Sarca seguendola nella sua complicata psicologia.
Lei scrive come Vani Sarca, non tenta di ingentilirsi il lettore con immagini e frasi superbe, lei ha una scrittura vera e vivida, che non può far altro che conquistarci.
Lei è la ghostwriter di se stessa, perché riesce ad entrare nel cervello dei suoi protagonisti e far uscire a pieno la loro personalità.
Mentre leggi questo romanzo riesci ad immaginarti l'espressione del commissario Berganza, ti sembra vero il tono di voce giovanile di Irma e potresti riconoscere Morgana se ti si materializzasse davanti agli occhi.
Unica pecca del libro? Il finale!

Perché non penso di avere la forza  per aspettare che la scrittrice produca un altro romanzo, sinceramente vorrei leggere un altro episodio di Vani adesso, per questo spero che esca in fretta un nuovo capitolo della nostra scrittrice senza nome preferita.

_Giulietta_

giovedì 21 luglio 2016

Harry Potter e la maledizione dell'erede

AVVISO PER TUTTI I POTTERIANI


Pensavate fosse solamente un sogno, eravate convinti che per conoscere il sequel della storia del mago più famoso del mondo sareste stati obbligati a comprare un biglietto per Londra, sedervi al Palace Theatre e fare un po' di lezione in lingua inglese ... invece, udite udite, l'opera teatrale trascritta Harry Potter and the cursed child (la maledizione dell'erede) arriverà in Italia, esattamente il 24 Settembre 2016!
Cosa state aspettando? La coda fuori dalla vostra libreria di fiducia sta iniziando ad allungarsi e vi consiglio di iniziare a preotarne una copia, perché anche se non sono un'indovina posso facilmente affermare che le prime stampe si volatilizzeranno quasi per magia in poche ore!

E voi? Aspettate l'arrivo di questa opera?
_Giulietta_

martedì 5 luglio 2016

Quando la Disney non delude: Zootropolis!


Per staccare dall'intensissimo periodo da maturanda, qualche giorno fa mi sono concessa una serata libera e ho guardato il recensissimo nuovo film della Disney: Zootropolis!
Cosa dire se non che me ne sono innamorata?
I personaggi sono talmente ben caratterizzati, che è impossibile non farsi trasportare dalla storia.
Quando ho visto il trailer del film, ho pensato che sarebbe stato un cartone fin troppo da bambini, una città di animali con come protagonista una coniglietta, poteva far venire dei dubbi.
Invece, gli sketch sono estremamente divertenti e adatti anche ad un pubblico più grande.
Dopo Rapunzel ci siamo abituati a questo nuovo volto ironico della Disney, che a mio parere rende i loro film ancora più belli e realistici.

Perciò vi consiglio di dare una possibilità a Zootropolis, un film che vi farà ridere insieme a quel pizzico di avventura che non deve mancare mai.

_Giulietta_