giovedì 31 agosto 2017

COVERFACE

In quest'ultimo giorno di agosto (l'estate è finita  per davvero come tutti si ostinavano a ricordarci quando era ancora in corso) per addolcirvi un po' la pillola del mese di settembre (fossi in lui mi sentirei un poco vilipeso) voglio condividere con voi una super news sul blog. 

Ci sarà infatti (in tempi utili ... non metto date precise perché a settembre ci sono anche gli esami ... sig) un nuovo appuntamento da queste parti chiamato COVERFACE. 
Non voglio darvi troppe informazioni, ma posso iniziare a dirvi che in questi nuovi appuntamenti ci sarà più di me e spero anche più di voi per poter parlare di vari argomenti e situazioni quotidiane aiutati naturalmente sempre dai nostri fidati libri. 
 
Cosa ne pensate? Vi garba questa idea? 

_Giulietta_  

lunedì 21 agosto 2017

Un amore sotto le stelle Melissa Landers

Ci sono quei giorni in cui sai di volerti sedere sul divano e passare tutto il pomeriggio immerso in un buon libro. E' inutile prendersi in giro, quei giorni ci sono ed ignorarli, non serve a nulla. 
Visto che sono in vacanza quando mi è presa la librite acuta ho potuto finalmente darle ascolto senza dover resistere e potendomi comprare un nuovo libro. Detto così sembra tutto molto facile, ma il passaggio successivo alla consapevolezza di poter allargare la mia libreria è il fatidico dilemma ... Cosa leggere? 

Fortunatamente come ogni lettore che si rispetti possiedo un quaderno con una lunga lista di titoli che mi segno quando vedo qualcosa di interessante. Allora lo sfoderata, gli ho tolto un po' di polvere dalla copertina (sì perché l'università è bella, ma il tempo per leggere i libri che voglio io è sempre poco) e ho iniziato a scorrere la mia calligrafia incomprensibile. 
Al primo posto, probabilmente una voce scritta mesi e mesi fa (sig), c'era questo titolo: Un amore sotto le stelle. 

Come sapete io sono un po' allergica alla parola amore scritta a caratteri cubitali in copertina... più che altro perché questi titoli mi sembrano tutti dannatamente uguali, ma mi sono fidata di me stessa, "Se l'ho scritto" mi sono detta "Vorrà dire che qualcosa a suo tempo mi avrà colpita."
E allora l'ho comprato! In questo caso grazie e-reader perché altrimenti avrei dovuto prendere la macchina e fare almeno quindici minuti di strada per arrivare alla libreria più vicina ... 
Adesso posso dire: meno male che mi sono fidata del mio istinto perché "Santa madre" ci sarà anche "Amore" in copertina, ma io ho letto questo romanzo in meno di due giorni.


Recensione 

Probabilmente sto diventando monotona, ma come nelle canzoni anche per le letture vado abbastanza a fasi e in questo periodo i romanzi con una sfumatura rosa al loro interno hanno acquistato anche per me, paladina dei libri per ragazze toste, un certo fascino. 

Questo romanzo mi ha attirata subito, sia dalla copertina sia dalla trama. Essendo io una piccola nerd nascosta, non perché me ne vergogni, ma perché quasi nessuno ci crede, appena ho annusato una  leggera sfumatura fantascientifica sono stata attirata dal libro come un ape dal miele. 
Il romanzo si sviluppa intorno a un gemellaggio alieno (sì l'ho detto, per me questa idea una figata, un punto a Melissa Landers) fra tre studenti della terra e tre ragazzi di Leria, un pianeta estremamente diverso dal nostro, ma inspiegabilmente con degli abitanti che possiedono un patrimonio genetico affine a quello degli umani. Naturalmente però non tutti sono felici di questa iniziativi, molti vedono i tre Leriani come una minacci, paure che sfociano in atteggiamenti xenofobi e violenti. I due protagonisti Cara e Aelix però tenteranno di resistere nonostante la difficoltà del loro progetto.

Potrà un Leriano al quale i sentimenti sono una cosa sconosciuta arrivare addirittura a provare amore? Questo non ve lo dico se no sarebbe troppo facile. 
Il romanzo è molo fantasioso, soprattutto per tutti gli elementi che delineano Leria e i suoi abitanti, le logiche del mondo sono perfettamente credibili. Questo tipo di veridicità non è mai semplice da ricreare in un romanzo perché le variabili da tenere in considerazione sono molte. Solo all'inizio ho trovato qualche difficoltà nel seguire il filo del discorso a causa dei nomi a volte complicati e dei nuovi termini leriani di cui il testo è pregno, dopo qualche capitolo però questa ricchezza non fa altro che rendere la storia ancora più vera. 

Attorno alla storia dei due protagonisti si diramano risvolti politici e riflessioni sociali che vengono proposte al lettore in uno sviluppo avventuroso e coinvolgente. Inoltre quello degli "alieni" è un tema che sta diventando davvero popolare, per esempio da poco uscito il film di successo: "The space between Us". Questo aumento d'interesse è sicuramente anche dovuto ai continui progressi che vengono raggiunti in campo spaziale, le persone si sentono in qualche modo probabilmente più vicine a questi argomenti, e quale modo migliore se non stuzzicare la fantasia dei lettori. 

Consigliato anche per una lettura sotto l'ombrellone, perché non è molto lungo, ma sono sicura che vi stupirà piacevolmente. Adesso mia avventuro nel secondo volume e poi vi dirò se è all'altezza del primo. 

P.s. Se volete insultare qualcuno e non essere scoperti usate il termine "Leriano" Fasha ... vi darà comunque soddisfazione. 

Ciao Aspirantiani. 

_Giulietta_ 

Le piccole bugie del cuore - Gemma Townley

E' difficile che io scelga i libri a caso. Essendo questa una passione che ammettiamolo, costa cara, solitamente passo ore a leggere trame su trame, osservando copertine su copertine, prima di riuscire a decidermi e portare una romanzo alla cassa. 
Questa volta però è stata completamente diversa dalle altre, quasi un'esperienza extracorporea. 
24 prima del mio primissimo viaggio in aereo c'è stato il crollo psicologico ... dovevo ancora trovare un libro che avesse le dimensioni adatte della mia micro borsetta da portare insieme al bagaglio a mano. Tragedia greca .. in casa che non ne avessi letti non ne avevo più. 
Cosa fare, di domenica, con tutti i negozi chiusi? La soluzione era solo una: avviarmi di buona lena al centro commerciale più vicino e sperare che nella sezione (solitamente piccola e deludente) dedicata ai libri ci fosse qualcosa delle dimensioni adatte, ed ecco che mi sono imbattuta nel romanzo :"Le piccole Bugie del Cuore" di Gemma Townley



Recensione 

Se consideriamo i criteri che ho dovuto adottare per la scelta del romanzo (ebbene sì, di dimensioni) non potevo pretendere di trovare il libro della mia vita, le probabilità effettivamente erano veramente basse."Le piccole bugie del cuore" sicuramente mi rimarrà per sempre impresso nei miei ricordi perché mi ha tenuto compagnia durante il mio primo volo, ma devo ammettere che non mi ha entusiasmata. Odio solitamente criticare il lavoro di un altro scrittore, perché so quanto impegno una persona mette nelle sue creazioni, ma sono anche una paladina dell'onestà se accompagnata dall'opinione personale perciò voglio essere il più sincera possibile. 
Il romanzo non è scritto affatto male, ho faticato i primi capitoli ad entrare nella storia che però poi risulta molto scorrevole. L'elemento che meno mi ha convinto è stata la trama, a mio parere poco originale. In particolar modo non sono riuscita ad entrare in sintonia con la protagonista. Io amo solitamente leggere storie basate su personaggi femminili molto forti e sinceramente ho riscontrato Natalie poca personalità ... compie delle scelte nel libro, anche molto importanti, ma più che altro si lascia trascinare dagli eventi, desiderando sempre quello che non ha e combinando un pasticcio dopo l'altro per ottenerlo. 
Lo stile narrativo della Towley non mi è dispiaciuto, penso che con una trama più convincente possa creare degli eccellenti romanzi rosa, ma questo ... forse proprio perché troppo legato al classico libro romantico, non mi ha convinta. Metto nella mia lista di titoli un altro romanzo di questa scrittrice per avere una visione più completa del suo lavoro ;) 

Naturalmente sono aperta a contraddizioni e pareri diversi dal mio perché, lo sapete, esprimo sempre solamente la mia opinione. Perciò avanti pubblico, ditemi cosa pensate di questo romanzo ;) e se c'è qualche titolo di cui vorreste parlare nei prossimi post ;) 

_Giulietta_ 

Atlecs - curiosità

Buonasera cari lettori, Sembra che quest'autunno, nonostante l'attesa, alla fine sia arrivato.  Non che io ne sentissi la ma...