mercoledì 3 ottobre 2018

Atlecs - curiosità

Buonasera cari lettori,

Sembra che quest'autunno, nonostante l'attesa, alla fine sia arrivato. 
Non che io ne sentissi la mancanza, sono un essere che ama il caldo ... quando gli strati sopra il letto superano il numero di tre allora non ci siamo, non ci siamo proprio!

L'autunno è arrivato e sono passati tre mesi ormai dall'uscita del mio romanzo, oggi questo post riguarda 5 curiosità che non sapete riguardanti il libro!


Uno
La prima versione di Atlecs si trattava di un racconto creato per un concorso, però, come in realtà sono solita fare (mia culpa) alla fine quella versione 'beta tester' non è mai stata inviata perché, essendomi affezionata troppo alla storia, avevo deciso di tenerla un po' nel cassetto per vedere cosa sarebbe diventata.  
Due
Visto che non sono una persona che riesce a stare ferma per troppo tempo, prima della pubblicazione di Atlecs in ebook con l'astro edizioni avevo pubblicato una versione un po' diversa della storia a puntate sulla piattaforma Wattpad, a cui sarò per sempre grata per il contatto diretto che mi ha permesso di avere. La storia è ancora online sotto il nome di "Insieme" e conta 7.3 K visualizzazioni. 

Tre
Lavoro molto di fantasia. Non si può negare l'importanza dei momenti che si vivono, ma i personaggi e le situazioni di Atlecs sono inventate in modo tale da cercare di trasmettere dei messaggi che spero arriveranno a chi deciderà di leggerlo ;) Perciò viva sempre l'immaginazione, non dimentichiamolo, può essere un ottimo anti stress. 

Quattro
La copertina del romanzo l'ha disegnata mio fratello e ne vado molto orgogliosa perché ritrae, a mio parere, alla perfezione i due protagonisti. 

Cinque 
Il nome  del mondo di Jay e Cloe doveva essere Rominia, non Atlecs. L'ho cambiato verso la fine della stesura perché mi è sembrato più giusto per il contesto (non fatemi spiegare perché 'più giusto', non saprei cosa dire, è una cosa che si sente... sono pessima nelle spiegazioni) siccome è il palindromo della parola 'scelta'. 

Grazie per essere arrivati fino alla fine del post, spero Vi sia piaciuto ... ditemi se vi piace il format da applicare anche ad altri romanzi o se volete altre curiosità su Atlecs.

Link
Amazon
IBS 

Alla prossima! 

_Giulietta_ 

mercoledì 12 settembre 2018

Volpe - Alice D'Arrigo

Buonasera lettori, 
Oggi ho dato un altro esame e sapete qual è la cosa più bella? Che adesso posso ricominciare (almeno per un periodo) a leggeri i libri che voglio, capite? i romanzi che scelgo io! Difficile trovare soddisfazione maggiore. 
Nella lista c'è: Volpe, primo romanzo della scrittrice Alice d'Arrigo. 


TRAMA 
Lei ha sedici anni, è un'anima schiva e solitaria e ha i capelli rosso fuoco: per questo, a scuola, tutti la chiamano Volpe. Lui è Markus, il più bello e carismatico della classe, quello che eccelle negli sport, pieno di ragazze, sempre al centro del'attenzione. Lei vive in una fattori, lui in una villa degna di un vip. Lei ama la musica country pop di Taylor Swift, lui il rock. Volpe e Markus sembrano veramente il giorno e la notte. Eppure, all'improvviso tutto cambia: a scuola arrivano Abby e il professor Johnson e per Volpe inizia una vita nuova; per la prima volta sarà costretta a mettersi i gioco e a fare i conti con la sua passione segreta per la musica, mentre il suo universo e quello di Markus entreranno in rotta di collisione. Faranno scintille? Tra amicizie complici, feste musicali, rivalità e rimescolii del cuore, Volpe scoprirà l'importanza di essere se stessa e di far parlare la voce dell'anima, a qualunque costo. E finalmente nascondersi non sarà più necessario. 

Vi piace la trama? 
Avete già sentito parlare del libro? 

_Giulietta_ 

sabato 8 settembre 2018

L'amore è sempre in ritardo - Anna premoli

Buongiorno lettori,
Chi è in sessione come me alzi la mano! Perfetto.
Per la serie, non vedo l'ora di poter leggere quello che voglio, l'uscita di un nuovo romanzo della Premoli! Il 27 settembre potremo finalmente leggere la stori adi Alexandra e Normann .. can't wait!

Trama 
Le prime cotte sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: il suo primo amore è stato Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, che l'ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l'adolescenza comporre per lui terribili lettere d'amore in rima. Ogni volta che lo vede non riesce a trattener una smorfia. Eppure, in genere è una donna controllata... sta facendo il dottorato in Geologia alla Columbia e si dà da fare per cercare l'uomo giusto, dopo Norman. Peccato che i suoi incontri siano uno peggiore dell'altro. proprio per questo ha deciso di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, stufo di pranzi tesi in casa Tayler le propone di lasciarsi i vecchi battibecchi alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole, dato il loro comune legame con Aidan. Alex accetta: trattarlo in modo cordiale non dovrebbe essere poi così difficile ... O almeno, questo è ciò che crede!

Amazon 

_Giulietta_

domenica 2 settembre 2018

L'amore fatale - McEwan


Tornata ufficialmente dalle vacanze! Mi scuso per l'assenza, ma tra sessione e mare (Sì, quest'anno sono riuscita a trascorrere un po' di tempo in riviera, senza però riuscire  a cambiare la mia tintarella di luna, pazienza) il tempo è sembrato volare via. Tanto che fra una settimana avrò già il prossimo esame ... stiamo calmi, niente panico. Respira, inspira e pensa ad altro. 
Oggi vi parlo di un libro che ho dovuto leggere per letteratura Inglese (caspita ci ho di nuovo pensato!): L'Amore fatale di Ian McEwan. 

Recensione 
Non ci rendiamo conto di quanto le nostre azioni possano influire sugli altri, e nemmeno quanto questa influenza dipenda dall'importanza che noi diamo a queste azioni. 
L'ossessione è uno stato d'animo che può diventare molto pericoloso, di qualsiasi natura essa sia tende a raggiungere gli estremi e quando qualcosa si esaspera diventa difficile da controllare. 
La vita di Joe viene sconvolta dall'improvviso attaccamento morboso di Perry, uomo incontrato durante un terribile incidente in mongolfiera che li ha visti protagonisti dello scenario di una vera e propria tragedia. 
La parola di uno, contro la parola dell'altro, non ci sono vie di uscita perché la persecuzione facendosi sempre più insistente si insinuerà nella vita di Joe allontanandolo, irrimediabilmente, dalla sua amata Clarissa. 
Un romanzo affascinante che analizza i torbidi della psiche, un viaggio nella parte squilibrata della vita umana che, proprio a causa della mancata armonia, trascina via tutte le certezze. 
Libro perfetto per chi ha voglia di affrontare un viaggio che non lascia immuni dal ragionamento rendendo consapevoli di quello che la mente a volte può fare e farci fare. 

_Giulietta_ 

giovedì 26 luglio 2018

Segnalazioni Atlecs

Buongiorno lettori, 
Oggi vorrei dedicare un po' di spazio ai blogger e gli instagrammer che hanno sostenuto Atlecs nelle ultime settimane pubblicizzandolo sulle loro piattaforme. 

Prima di tutto ringrazio questi blog per le meravigliose anteprime: 


Una cosa e’ sicura, mi piacerebbe molto leggerlo, dalla trama e qualche estratto che ho letto mi sembra un libro molto avvincente. La storia e la forza di due gemelli che non riescono a stare uno lontano da l’altra e’ la cosa che mi ha attirato di piu’. Sono davvero curiosa di scoprire se questa storia sia davvero cosi’ coinvolgente come lo e’ la trama. Visto che questo libro e’ uscito davvero pochissimi giorni fa sono felice di poterne parlare qui’ sul blog per dargli un po’ di visibilita’. Da questo libro mi aspetto avventure, azione e colpi di scena, e spero che se riusciro’ a leggerlo non deluda le mie aspettative e nemmeno quelle di voi lettori. Quindi non posso che augurare un grande in bocca al lupo a questa giovane scrittrice per questa nuova avventura. 
_Un mondo fatto di libri_ 
Un grazie enorme anche a tutti coloro che hanno citato il libro su instagram, non Vi cito tutti solo perché sareste troppi, ma mi ha fatto veramente piacere vedere la copertina di Atlecs nelle vostre storie! 

Alla prossima 

_Giulietta_ 

venerdì 20 luglio 2018

Aspettami fino all'ultima pagina


Sono combattuta. Ed è difficile che mi accada perché tendo ad essere molto metodica nelle letture e solitamente o un libro mi piace oppure no, punto. 
Questa volta non è stato così. Avevo delle aspettative su questo romanzo perché l'avevo adocchiato da un po' prima di comprarlo e dopo le prime pagine sinceramente, ho pensato di aver fatto un errore. l'inizio mi è sembrato procedesse a rilento e ho faticato per affezionarmi al personaggio di Silvia, probabilmente perché è un carattere tanto diverso da me. Però sono andata avanti comunque perché il libro è scritto in maniera scorrevole e, salvo casi eccezionali, non mi piace lasciare le mie letture a metà. 
Proseguendo ho trovato degli ottimi spunti narrativi, come il 'percorso psicologico' affrontato attraverso la lettura di determinati libri e la figura di Odysseus. Il twist finale invece mi è sembrato un po' vanificatorio, ma non vi dirò altro per evitare spoiler. 
Il messaggio che il romanzo vuole trasmettere è bello e giusto, soprattutto nello scenario editoriale odierno in cui gran fetta delle pubblicazioni porta ad esempio personaggi femminili deboli, pronte ad avere come unico scopo e ragione di vita un'altra persona che solitamente le tratta a pesci in faccia (ogni riferimento è puramente casuale); questo messaggio arriva, ma secondo me non in maniera completamente efficace. 
Non nego che sia un romanzo che si legge facilmente con una trama in alcuni punti originale; non mi sento di sconsigliarlo, assolutamente, ma nemmeno di consigliarvelo con calore. 
Perciò, ancora più che in altre occasioni, sono curiosa di sapere le vostre impressioni sul romanzo, se lo avete letto, perché sono curiosa di confrontarmi con voi! 

_Giulietta_

mercoledì 4 luglio 2018

Viaggio all'interno di un testo - Recensione

RECENSIONE

E' vero, la scrittura è una di quelle cose che o ti è stata donata da madre natura, oppure è difficile poter cominciare da zero; come cantare (non guardate me, sono stonata come una campana), disegnare o danzare ... sono abilità che si hanno nel DNA, però è anche vero che solamente la predisposizione, senza impegno e studio, non ti porta da nessuna parte. Per questo è importante coltivare le fiammelle nascoste dentro di noi, di qualsiasi genere siano, e accudendole, farle crescere. 
Lo so, lo so, i corsi di scrittura costano un patrimonio, ogni volta che guardo i prezzi una vocina proveniente dal mio portafoglio mi intima di usare la ragione. Frequentare dei corsi serve, ma fortunatamente non è l'unica strada per migliorarsi, ci si può anche documentare, e leggere, leggere molto, perché come disse un saggio una volta, per diventare uno scrittore devi leggere tutti i libri del mondo e poi dimenticarli. 
"Viaggio all'interno di un testo" dell'esordiente Enrico Chiolo è un libro molto interessante, che può avvicinare all'intricato mondo delle strutture interne dei racconti anche i principianti con il suo linguaggio chiaro chiaro e diretto e i capitoli ben suddivisi, senza rischio di confusioni inutili. 
L'ho trovato ben strutturato, nonostante fossi già a conoscenza di qualche concetto trattato, mi ha permesso di notare altri punti di riflessione utili e interessanti. Un trattato sulla scrittura che non ha quei tipici toni supponenti e altisonanti che a volte ci fanno storcere il naso; l'obiettivo dello scrittore secondo me è stato quello di trasmettere i concetti e far avvicinare più persone possibili al mondo della letteratura. 
Trattandosi di una prima pubblicazione ci sono a mio parere alcuni elementi da migliorare, ma nel complesso è un ottimo prodotto che consiglio vivamente, anche per il modico prezzo di 2,99€ (gratis se avete kindle unlimited).
Perciò se volete capirne un po' di più di personaggi, sequenze e punti di vista, questo è il libro che fa per voi.
Voto: 4/5

_Giulietta_  

Atlecs - curiosità

Buonasera cari lettori, Sembra che quest'autunno, nonostante l'attesa, alla fine sia arrivato.  Non che io ne sentissi la ma...