mercoledì 12 settembre 2018

Volpe - Alice D'Arrigo

Buonasera lettori, 
Oggi ho dato un altro esame e sapete qual è la cosa più bella? Che adesso posso ricominciare (almeno per un periodo) a leggeri i libri che voglio, capite? i romanzi che scelgo io! Difficile trovare soddisfazione maggiore. 
Nella lista c'è: Volpe, primo romanzo della scrittrice Alice d'Arrigo. 


TRAMA 
Lei ha sedici anni, è un'anima schiva e solitaria e ha i capelli rosso fuoco: per questo, a scuola, tutti la chiamano Volpe. Lui è Markus, il più bello e carismatico della classe, quello che eccelle negli sport, pieno di ragazze, sempre al centro del'attenzione. Lei vive in una fattori, lui in una villa degna di un vip. Lei ama la musica country pop di Taylor Swift, lui il rock. Volpe e Markus sembrano veramente il giorno e la notte. Eppure, all'improvviso tutto cambia: a scuola arrivano Abby e il professor Johnson e per Volpe inizia una vita nuova; per la prima volta sarà costretta a mettersi i gioco e a fare i conti con la sua passione segreta per la musica, mentre il suo universo e quello di Markus entreranno in rotta di collisione. Faranno scintille? Tra amicizie complici, feste musicali, rivalità e rimescolii del cuore, Volpe scoprirà l'importanza di essere se stessa e di far parlare la voce dell'anima, a qualunque costo. E finalmente nascondersi non sarà più necessario. 

Vi piace la trama? 
Avete già sentito parlare del libro? 

_Giulietta_ 

sabato 8 settembre 2018

L'amore è sempre in ritardo - Anna premoli

Buongiorno lettori,
Chi è in sessione come me alzi la mano! Perfetto.
Per la serie, non vedo l'ora di poter leggere quello che voglio, l'uscita di un nuovo romanzo della Premoli! Il 27 settembre potremo finalmente leggere la stori adi Alexandra e Normann .. can't wait!

Trama 
Le prime cotte sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: il suo primo amore è stato Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, che l'ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l'adolescenza comporre per lui terribili lettere d'amore in rima. Ogni volta che lo vede non riesce a trattener una smorfia. Eppure, in genere è una donna controllata... sta facendo il dottorato in Geologia alla Columbia e si dà da fare per cercare l'uomo giusto, dopo Norman. Peccato che i suoi incontri siano uno peggiore dell'altro. proprio per questo ha deciso di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, stufo di pranzi tesi in casa Tayler le propone di lasciarsi i vecchi battibecchi alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole, dato il loro comune legame con Aidan. Alex accetta: trattarlo in modo cordiale non dovrebbe essere poi così difficile ... O almeno, questo è ciò che crede!

Amazon 

_Giulietta_

domenica 2 settembre 2018

L'amore fatale - McEwan


Tornata ufficialmente dalle vacanze! Mi scuso per l'assenza, ma tra sessione e mare (Sì, quest'anno sono riuscita a trascorrere un po' di tempo in riviera, senza però riuscire  a cambiare la mia tintarella di luna, pazienza) il tempo è sembrato volare via. Tanto che fra una settimana avrò già il prossimo esame ... stiamo calmi, niente panico. Respira, inspira e pensa ad altro. 
Oggi vi parlo di un libro che ho dovuto leggere per letteratura Inglese (caspita ci ho di nuovo pensato!): L'Amore fatale di Ian McEwan. 

Recensione 
Non ci rendiamo conto di quanto le nostre azioni possano influire sugli altri, e nemmeno quanto questa influenza dipenda dall'importanza che noi diamo a queste azioni. 
L'ossessione è uno stato d'animo che può diventare molto pericoloso, di qualsiasi natura essa sia tende a raggiungere gli estremi e quando qualcosa si esaspera diventa difficile da controllare. 
La vita di Joe viene sconvolta dall'improvviso attaccamento morboso di Perry, uomo incontrato durante un terribile incidente in mongolfiera che li ha visti protagonisti dello scenario di una vera e propria tragedia. 
La parola di uno, contro la parola dell'altro, non ci sono vie di uscita perché la persecuzione facendosi sempre più insistente si insinuerà nella vita di Joe allontanandolo, irrimediabilmente, dalla sua amata Clarissa. 
Un romanzo affascinante che analizza i torbidi della psiche, un viaggio nella parte squilibrata della vita umana che, proprio a causa della mancata armonia, trascina via tutte le certezze. 
Libro perfetto per chi ha voglia di affrontare un viaggio che non lascia immuni dal ragionamento rendendo consapevoli di quello che la mente a volte può fare e farci fare. 

_Giulietta_ 

Gli attraversaspecchi - Cristelle Dabos

RECENSIONE  Cerco solitamente di limitare le letture in sessione esami, non tanto per mia volontà, quanto per mancanza di tempo e de...