Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

Emma

Immagine
Non posso farcela... ritorna una delle mie scrittrici preferite: Jane Austen! La sua opera d'arte è sicuramente “Orgoglio e pregiudizio”, ma con la sua maestria nell'utilizzo delle parole riesce a rendere ogni libro unico e magico, coinvolgendoti in ogni tuo punto! Quindi, questa settimana, vorrei consigliarvi “Emma”, un romanzo che non riuscirete a non leggere!

EMMA
Autrice: Jane Austen Pagine: 311 prezzo: 10,00 € (su IBS 7,50€)
TRAMA (presa dal libro): Ereditiera bella e un po' viziata, giovane e sola, narcisista e intelligente, Emma Woodhouse, pur ritenendo di non doversi sposare, trascorre il suo tempo cercando di combinare matrimoni tra amici e conoscenti. In questo scenario, si innestano una serie di fraintendimenti tra la protagonista e gli altri personaggi, quasi una “commedia degli equivoci” che costituisce il motore principale dell'intreccio. L'eroina austaniana scambia la realtà con la propria immaginazione manifestando, quasi fosse un don Chisciotte al …

Dibattito potteriano

Immagine
Salve cari lettori potteriani,
mentre stavo navigando sul web ho trovato questa intervista che è stata lanciata dal Sunday times fatta a J.K Rowling da Emma Watson, tema: il personaggio di Hermione!

La Rowling in quest'intervista ammette di aver avuto qualche ripensamento sulla coppia Ron /Hermione.

"ho scritto del rapporto Hermione/Ron come forma di appagamento personale. E’ così che era stato concepito all’inizio. La decisione di far finire Hermione con Ron ha avuto poco a che fare con la letteratura e molto più con una mia fissazione di attenermi ai piani originali."
Molti giornali hanno citato questa dichiarazione per questo volevo aprire con Voi, cari lettori, un dibattito, su questa intervista, la troverete sul sito www.portkey.it

Personalmente io ho sempre tifato per la coppia Ron/Hermione e Harry/Ginny! Non liavrei visti in nessun altro modo e sarei stata molto delusa da un finale differente.

Ma voi cosa ne pensate?

_Giulietta_

Viva la poesia

Immagine
Non so se lo sapete anche io fino a pochi giorni fa ne ero ignara che oggi oltre ad essere il primo giorno di primavera è anche la giornata mondiale della poesia! Sento già in lontananza degli sbuffi annoiati perché abbiamo sempre visto le poesie solo in ambito scolastico e non al di là di materia di studio, quindi come facciamo ad appassionarci?  Perché in realtà la poesia è un mondo che non può essere racchiuso in metriche o standard, bisogna imparare ad assaporarne ogni verso nella sua integrità e purezza, senza alterazioni esterne che ti dicono: è un sonetto, c'è un anafora e più in giù un onomatopea. Non voglio buttare via tutti gli studi che molte persone hanno fatto su questi testi meravigliosi, ma sosterrò sempre la mia tesi: la poesia è una forma d'arte e come tale deve essere interpretata dal lettore sempre in maniera differente e lasciare qualcosa di unico ad ognuno di noi.  Una Poesia non può solo piacerci, deve colpirci nel profondo scatenando delle emozioni, altr…

allora, questi dieci minuti?

Immagine
Prima di tutto faccio un grande augurio a tutti i papà che sono celebrati in questa festa, poi vorrei raccontarvi come sono riuscita d evolvere i miei dieci minuti!  Vi ricordate che vi ho detto che mi sarei impegnata a provare la meditazione e lo Yoga? ebbene, ci ho provato.  Mi sono messa seduta sul letto, ho chiuso gli occhi e ho cercato di liberare la mente... la pace interiore non l'ho trovata, ma sta di fatto che questi dieci minuti cronometrati sono riusciti a farmi passare il mal di testa che avevo, quindi la mia valutazione è positiva, pollici in su per la meditazione, sinceramente non credo che la praticherei quotidianamente, ma è stata una bella esperienza e non è per niente noiosa, come devo ammetterlo pensavo, finché una cosa non si prova non si può giudicarla, bisogna ricordarselo sempre. 
Invece i vostri dieci minuti come sono andati?  La pensate come me?  Raccontate :-) 
_Giuietta_

Fairy Oak

Immagine
Mi sono accorta solo ieri, con il primo sole del mese di marzo, che la primavera è alle porte. La vedo, ancora acerba, ma ansiosa di sbocciare in tutto il suo splendore. Le margherite e le viole profumate sono il suo campanello d'arrivo e io non potrei essere più felice di vedere finalmente arrivare un po' di caldo dopo questo freddo inverno. Una boccata d'aria fresca  poter anche solo pensare d'indossare le maniche corte invece degli infiniti strati di felpe con cui ci ricopriamo nella stagione invernale. Io lo chiamo stile a cipolla, perché non si può mai sapere... e se piove? E se c'è l'aria? E se, e se, e se...  Insomma sono un amante del caldo e per celebrare i primi soli, questa settimana ho deciso di proporvi un libro che ha tutta l'essenza della primavera e del profumo dei fiori: Fairy Oak! Sinceramente solo il primo libro della serie mi è rimasto nel cuore, perché gli altri, non mi hanno appoassionata per niente... quindi sarà questo che vi presen…

I vostri dieci minuti

Immagine
Salve a tutti!  Oggi come sapete è sabato, quindi bisognerebbe riposasi e non fare nulla... però c'è una sorpresa, un computer portatile nuovo fiammante sotto le mie mani... non ho potuto resistere, ho dovuto scrivere immediatamente ai miei carissimi lettori! 
Quindi, eccoci qui! 
Ho pensato, perché non fare un gioco? E mi è venuto immediatamente in mente l'ultimo libro della settimana! 
Come avrete notato, questo libro con la sua originalità mi ha davvero colpito. Stiamo parlando di "Per dieci minuti" di Chiara Gamberale"!

Voglio farvi una domanda, come vorreste impiegare i vostri dieci minuti se doveste fare una cosa che non avete mai fatto prima? Può essere uno sport, un attività o semplicemente un modo di fare che volete sperimentare! L'unica regola è che non l'abbiate mai provata, deve essere una cosa totalmente nuova.
Spesso i cambiamenti fanno paura, ma noi intrepidi non ci lasceremo sicuramente spaventare.
Arriviamo al punto, il gioco in cosa consi…

Per dieci minuti

Immagine
Buon lunedì a tutti.
Ecco a voi un libro appena uscito, ma che sono sicura che avrà molto successo per la sua incredibile originalità!
Per dieci minuti
Autrice: Chiara Gamberale
Pagine: 187
Prezzo: 16,00 € (su IBS 13,60 €)
Anno: 2013
TRAMA (presa dal libro): dieci minuti al giorno. Tutti i giorni. Per un mese. Dieci minuti per fare una cosa nuova, mai fatta prima. Dieci minuti fuori dai soliti schemi. Per smettere di avere paura e tornare a vivere.

Tutto quello con cui Chiara era abituata ad identificare la sua vita non esiste più. Perché, a volte, capita.
Capita che il tuo compagno di sempre ti abbandoni. Che tu debba lasciare la casa in cui sei cresciuto. Che il tuo lavoro venga affidato ad un altro. Che cosa si fa allora? Rudolf Steiner non ha dubbi: si gioca.
Chiara non ha niente da perdere e ci prova.
Per un mese intero, ogni giorno, per almeno dieci minuti, decide di fare una cosa nuova, mai fatta prima.
Lei che è è incapace anche solo di avvicinarsi ai fornelli, cucina dei pancake, …

Lo "swing" interiore

Immagine
L’assidua ricerca della perfezione condiziona la vita dell’uomo costantemente. La paura di non essere all'altezza ci pervade nei momenti decisivi, influenzando le nostre scelte. La porta chiusa, pochi minuti all'inizio dell’esame, le farfalle che cominciano a svolazzare nella pancia … si chiudono gli occhi, si respira profondamente e si cerca lo “swing” interiore: quella forma perfetta di calma e concentrazione che ti permette di dare il massimo. Una favola a tutti gli effetti: situazione complicata, trovi la calma, ottieni il risultato agognato e vissero tutti felici e contenti. Se fosse veramente così sarebbe una passeggiata: però, c’è un piccolo problema, il proprio “swing” non si trova sotto l’albero e la sua ricerca è estremamente difficoltosa. Una specie di pietra filosofale: attira la curiosità dell’uomo, ma allo stesso tempo sembra irraggiungibile. La personalità e la mente sono due cose labili e imprevedibili, è complicato imporgli uno stato permanente che ti permetta …

L'attimo fuggente

Immagine
Avete mai visto il film l'attimo fuggente?

Non è molto recente, io però l'ho visto solamente qualche giorno fa e devo dire che è entrato nella cerchia dei miei film preferiti!

Credo che il desiderio di tutti gli studenti sia di avere un professore in gamba come John Keating! che riesce a far apprezzare ed amare la poesia, un arte spesso sconosciuta e misteriosa, ad una classe di giovani ragazzi.
Tenta di cambiare la corrente di pensiero generale che cerca di omologare i giovani rendendoli dei pappagalli in grado di ripetere solamente una lezione, vuole insegnargli a pensare con la propria testa, ad assaporare ogni verso, a cogliere l'attimo fuggente. 

"Carpe Diem. Cogliete l'attimo ragazzi. Rendete straordinarie le vostre vite. "
"Qualunque cosa si dica in giro, parole e idee possono cambiare il mondo."
Un film ancora tremendamente attuale.  Robin Williams nella parte di Keating c'insegna a prendere in considerazione le nostre idee ed a ricordarci che …

La fabbrica di cioccolata

Immagine
Ecco a voi uno dei libri a cui sono più affezionata: La fabbrica di cioccolato.

Potrete considerarlo un libro per la sola infanzia, ma io vi debbo contraddire perché credo che sia un romanzo senza tempo ed è per questo che ci guiderà in questa settimana!  

la fabbrica di cioccolata
Autore: Roald Dahl
Prezzo: 8,50 €
Pagine: 200
Anno: 1994 

Trama:Charlie Bucket vive insieme ai suoi quattro nonni e ai suoi genitori in una piccola casa di legno. A causa della loro grande povertà i Bucket si nutrono prevalentemente di zuppa di cavoli. Solo per il suo compleanno Charlie riceve in regalo una tavoletta di cioccolato. Willy Wonka, proprietario di una fabbrica di dolcetti, decide di indire un concorso: in cinque delle sue tavolette di cioccolato sparse nel mondo sono stati inseriti cinque biglietti d'oro; chi troverà i biglietti d'oro potrà trascorrere un giorno nella fabbrica di cioccolato, ammirare tutte le meraviglie e potrà vincere un premio a sorpresa. I fortunati bambini che trovano il b…