lunedì 21 agosto 2017

Le piccole bugie del cuore - Gemma Townley

E' difficile che io scelga i libri a caso. Essendo questa una passione che ammettiamolo, costa cara, solitamente passo ore a leggere trame su trame, osservando copertine su copertine, prima di riuscire a decidermi e portare una romanzo alla cassa. 
Questa volta però è stata completamente diversa dalle altre, quasi un'esperienza extracorporea. 
24 prima del mio primissimo viaggio in aereo c'è stato il crollo psicologico ... dovevo ancora trovare un libro che avesse le dimensioni adatte della mia micro borsetta da portare insieme al bagaglio a mano. Tragedia greca .. in casa che non ne avessi letti non ne avevo più. 
Cosa fare, di domenica, con tutti i negozi chiusi? La soluzione era solo una: avviarmi di buona lena al centro commerciale più vicino e sperare che nella sezione (solitamente piccola e deludente) dedicata ai libri ci fosse qualcosa delle dimensioni adatte, ed ecco che mi sono imbattuta nel romanzo :"Le piccole Bugie del Cuore" di Gemma Townley



Recensione 

Se consideriamo i criteri che ho dovuto adottare per la scelta del romanzo (ebbene sì, di dimensioni) non potevo pretendere di trovare il libro della mia vita, le probabilità effettivamente erano veramente basse."Le piccole bugie del cuore" sicuramente mi rimarrà per sempre impresso nei miei ricordi perché mi ha tenuto compagnia durante il mio primo volo, ma devo ammettere che non mi ha entusiasmata. Odio solitamente criticare il lavoro di un altro scrittore, perché so quanto impegno una persona mette nelle sue creazioni, ma sono anche una paladina dell'onestà se accompagnata dall'opinione personale perciò voglio essere il più sincera possibile. 
Il romanzo non è scritto affatto male, ho faticato i primi capitoli ad entrare nella storia che però poi risulta molto scorrevole. L'elemento che meno mi ha convinto è stata la trama, a mio parere poco originale. In particolar modo non sono riuscita ad entrare in sintonia con la protagonista. Io amo solitamente leggere storie basate su personaggi femminili molto forti e sinceramente ho riscontrato Natalie poca personalità ... compie delle scelte nel libro, anche molto importanti, ma più che altro si lascia trascinare dagli eventi, desiderando sempre quello che non ha e combinando un pasticcio dopo l'altro per ottenerlo. 
Lo stile narrativo della Towley non mi è dispiaciuto, penso che con una trama più convincente possa creare degli eccellenti romanzi rosa, ma questo ... forse proprio perché troppo legato al classico libro romantico, non mi ha convinta. Metto nella mia lista di titoli un altro romanzo di questa scrittrice per avere una visione più completa del suo lavoro ;) 

Naturalmente sono aperta a contraddizioni e pareri diversi dal mio perché, lo sapete, esprimo sempre solamente la mia opinione. Perciò avanti pubblico, ditemi cosa pensate di questo romanzo ;) e se c'è qualche titolo di cui vorreste parlare nei prossimi post ;) 

_Giulietta_ 

Nessun commento:

Posta un commento

Atlecs - curiosità

Buonasera cari lettori, Sembra che quest'autunno, nonostante l'attesa, alla fine sia arrivato.  Non che io ne sentissi la ma...