mercoledì 29 novembre 2017

The Beauty and the Beast

Sono sempre stata un poco scettica nei confronti dei remake, soprattutto se si trattava di film o cartoni a cui sono particolarmente legata. Quando però avevo visto fra i protagonisti della realizzazione di "The Beauty and the Beast" l'attrice Emma Watson ho voluto vederla dismettere i panni di strega di Hogwarts per interpretare Bella, uno dei miei caratteri Disney preferiti. 


Quando è uscito (ormai lo scorso Marzo) mi sono concessa di andarlo a vedere al cinema e mi ricordo di esserne rimasta pienamente soddisfatta. Sul web si trovano opinioni discordanti al riguardo e non so dirvi se la mia sia completamente oggettiva essendo sentimentalmente legata al cartone, ma a mio gusto personale è un film che consiglierei di vedere perché mi ha fatto rivivere le stesse emozioni che avevo provato durante la visione dell'originale. 
Con questo post però non voglio dilungarmi con la recensione della pellicola, ma raccontarvi di una conferenza a cui ho assistito qualche settimana fa all'università. 
Il relatore era il Creative Director della Walt Disney in Italia ed è stato un intervento veramente interessante soprattutto per tutti coloro che sono interessati al doppiaggio e alla traduzione
Anche se già lo immaginavo ho capito concretamente quanto lavoro c'è dietro all'adattazione di un film straniero nella nostra lingua e quanti professionisti devono essere consultati per riuscire ad avere un risultato di qualità. La comicità, la struttura del testo, le canzoni, tutto deve essere reinterpretato perché non è solamente diversa la lingua, ma anche la cultura che è nascosta fra le parole. Un lavoro affascinante che va studiato nel dettaglio. 



E voi siete interessati a questi argomenti? Vi era piaciuto "The Beauty and the Beast"? 

_Giulietta_ 

Nessun commento:

Posta un commento

Segnalazioni Atlecs

Buongiorno lettori,  Oggi vorrei dedicare un po' di spazio ai blogger e gli instagrammer che hanno sostenuto Atlecs nelle ultime set...