martedì 18 agosto 2015

Celeste

Finalmente dopo parecchie settimane, pubblico un'altra recensione.
Non fossi una pasticciona riuscirei ad organizzarmi meglio con le pubblicazioni, ma cosa olete che vi dica, sono fatta così XD

CELESTE
Autrice: Cristina Vichi 
Voto: 3/5

RECENSIONE

Noto sempre più spesso nei libri contemporanei la descrizione dell’amore come un’emozione prettamente struggente e passionale che porta inevitabilmente i protagonisti all'autodistruzione. Non c’è via d’uscita: se vogliono vivere quel sentimento coinvolgente sono obbligati a rincorrerlo rinunciando a qualcos'altro o compiendo sacrifici inenarrabile con, come unico scopo, stare insieme alla persona desiderata.
Sì, perché solitamente non si parala nemmeno di amore, ma di desiderio, un’attrazione fisica incontrollata; narrando solamente una parte delle miriadi di sfaccettature di questa meravigliosa e antica emozione, concentrandosi unicamente sull’eros e ignorando le altre sfumature.
L’amore di due persone che si rispettano e desiderano il meglio l’uno per l’altro solitamente non attira il lettore, non fa, passatemi il termine, fumo ebbene, per quanto riguarda questo romanzo penso che il rapporto che si crea tra Celeste e il suo amato sia uno dei più completi che io abbia mai letto. Delicato, ma allo stesso tempo travolgente. L’affetto tra due persone che si rispettano, ma che comunque non perdono l’alchimia della coppia  che li fa rimanere insieme e sentire le farfalle nello stomaco.
Un altro elemento che ho apprezzato in questo romanzo è stato il carattere forte e
determinato della protagonista. Lei non è la solita ragazza sprovveduta, priva di volontà che si lascia trascinare degli eventi (una tipologia di giovane che purtroppo a volte vedo descritta come protagonista di alcuni tipi di romanzi che a mio parere, sminuiscono la figura femminile), ma una persona con tanta forza di volontà, che non ha paura delle sue decisioni e soprattutto è consapevole delle conseguenze! Sa che indossare nuovamente i panni di Costanza potrà metterla in pericolo, ma i suoi principi le impongono di aiutare il suo popolo e grazie alla generosità che alberga nel suo cuore compirà qualsiasi gesto pur di riuscire a garantire un futuro migliore a tutti.
Naturalmente, cari lettori, vi starete domandando da cosa è stato influenzato il mio voto non altissimo, se ho riscontrato tutti questi fattori positivi durante la lettura del romanzo. Ebbene, la valutazione è calata a causa di alcuni errori (secondo il mio
modesto parere) nell’esposizione. Purtroppo si sente durante la lettura la mancanza di un editing professionale che potrebbe rendere ancora più bello un libro già di suo, molto promettente. Le pagine trasmettono al lettore molti sentimenti ed emozioni, questo non posso assolutamente negarlo, ma le ripetizioni sono un poco eccessive, rallentando la dinamica del racconto.

Sono certa però che Celeste sia un romanzo con una buonissima trama di fondo, e con un po’ di lavoro, sicuramente potrà evolvere diventando una farfalla ancora più bella. Io sono la prima a credere in questo libro e mi sento di dire alla scrittrice di continuare a lavorarci, perché la sua opera, potrà donarle grandi soddisfazioni.

COSA PENSATE DI QUESTO LIBRO? L'AVETE GIA' LETTO? 
E LA RECENSIONE? I PIACE? 

_Giulietta_ 

2 commenti:

  1. Grazie mille Giulietta, per il tempo e l'attenzione che hai dedicato al mio romanzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati :) è stato un vero piacere :)

      Elimina