sabato 24 agosto 2013



Si sentiva libero. [...] Libero come una stella che devia dall'orbita e solca il firmamento lasciandosi dietro una scia sfavillante.
_Qulcuno con cui correre di David Grossman_


_Giulietta_



Nessun commento:

Posta un commento