domenica 1 febbraio 2015

Nuove uscite _Febbraio_

Salve cari lettori, 
come sapete questo è il secondo appuntamento con la rubrica "Month New, New Readings" In cui vi espongo le uscite del mese a mio parere più promettenti. Siamo a Febbraio perciò non ci resta che dare un'occhiata alle prossime uscite!

COME DONNA INNAMORATA
Di: Marco Santagata
Casa Editrice: Piemme
Uscita: 12 Febbraio 2015
_Descrizione_
Come si può continuare a scrivere, quando la morte ti ha sottratto la tua musa? È il dilemma in cui si trova Dante l'8 giugno 1290, davanti alla sua Beatrice che riposa nel sonno eterno. Non rivedrà mai più i suoi occhi di smeraldo e il suo sorriso. Ora, tutto cambia. Da questo drammatico incipit prende vita, nel romanzo di Marco Santagata, il racconto del grande amore. Dal primo incontro di Dante con Bice alla crisi umana e letteraria conseguente alla sua morte fino all'ispirazione per una nuova opera, nel 1314, già in esilio: la scintilla di quella che diventerà la Divina Commedia. È un Dante privato e appassionato quello che Marco Santagata ci racconta in queste pagine, restituendo le atmosfere, le parole, le inquietudini di un Medioevo vivido e vicino. Un Dante che si confronta con l'amore, l'amicizia, la famiglia, il tradimento. Con la paura di non farcela a comporre il suo capolavoro e con l'ambizione del successo. Il sommo poeta come non l'abbiamo mai incontrato: vicino, vero, straordinariamente contemporaneo.

L'ESERCITO DELLE COSE INUTILI

Di: Paola Mastrocola 
Uscita:7 Febbraio 2015
 _Descrizione_
Sentirsi inutili ed essere felici non è impresa facile. Ce lo insegna però Paola Mastrocola in L’esercito delle cose inutili, una favola bellissima e affascinante da leggere e rileggere in un mondo dove tutto deve avere un senso e deve condurre ad un’efferata produttività. Un giorno freddo di dicembre un libro e un asino s’incontrano lungo una strada deserta. Il libro si sta convincendo di quanto sia bello essere inutile, infatti il suo viaggio lo sta conducendo verso il cosiddetto Paese delle cose inutili e convince così il vecchio asinello ad andare con lui. Forse lì, anche il piccolo animale che non serve più a nessuno, troverà un suo posto. Tra funamboli, cantori, raccoglitori di conchiglie, macchine da scrivere, dischi, dizionari di latino e poesie, il libro e l’asino si sentiranno finalmente ben accetti. Il libro ne è convinto: lì saranno felici. L’asino Raimond però fatica ad incamminarsi lungo il viaggio dell’inutilità, non riesce a rassegnarsi e i ricordi di quando serviva davvero a qualcuno lo tormentano. Ogni settimana gli giungono magicamente delle lettere e queste sono il suo unico conforto della vecchiaia. Raimond ricostruisce così la storia di Guglielmo, un ragazzo molto introverso ed estremamente sensibile che affida a quei figli i suoi sentimenti e i suoi pensieri più nascosti. L’asino e il libro decidono di andare a conoscere Guglielmo e di cercare di salvarlo da quel bullo che gli rovina la vita. Il viaggio degli inutili cerca così di diventare utile in un paradossale racconto che l’autrice di Una barca nel bosco e di Che animale sei? rende straordinariamente filosofico e poetico. Accompagnati per l’appunto da L’esercito delle cose inutili, Raymond e il libro seguiranno strade poco battute per raggiungere il cuore di Guglielmo e l’utile e l’inutile diventeranno una sola e bizzarra cosa sola in questa favola contemporanea di Paola Mastrocola.

VI SONO PIACIUTE LE PROPOSTE DI QUESTO MESE ? CHE NE PENSATE? 

_Giulietta_ 

Nessun commento:

Posta un commento