lunedì 22 agosto 2016

Dove va a finire il cielo - Licia Troisi

Salve cari lettori, Buon lunedì!
Oggi vi presento un romanzo di Licia Troisi diverso da quelli che conosciamo solitamente: Dove va a finire il cielo "e altri misteri dell'universo".


SINOSSI

Tutto è cominciato quando avevo undici anni, con un documentario sulla vita e il lavoro di Stephen Hawking. Ricordo ancora la sensazione di meraviglia e di inquietudine nello scoprire che domande come "è nato prima il tempo o l'Universo? E quale sarà il loro destino?" non riguardavano solo la filosofia, ma anche la fisica.
A distanza di ventitré anni, quando di sera esco e alzo gli occhi al cielo, sono ancora quelle le emozioni che mi accompagnano: meraviglia e un po' di paura. È come se vedessi tutto: le infinite galassie che popolano il vuoto cosmico, i buchi neri, e più oltre, a circondarci come un guscio, la radiazione cosmica di fondo, la nenia celeste da cui tutto è venuto. Visto da lontano, il cielo è l'immagine della pace. Lì, invece, accadono cose di una violenza inaudita: miriadi di stelle che nascono e muoiono, la materia che si forma e si scompone, secondo un meccanismo perfetto.
È uno spettacolo che non smette di affascinarci, sempre intriso di mistero e, per quanto si cerchi di esplorarlo, ogni risposta conduce solo ad altre domande. Sembra un gioco costruito apposta per noi, un enigma del quale non riusciremo mai a trovare davvero la soluzione, ma il divertimento sta proprio in questo: potremo continuare a giocare in eterno. E io questo gioco ve lo voglio raccontare.

LINK utili: Amazon

BIOGRAFIA

Nata a Roma nel 1980 Licia Troisi è l'autrice fantasy italiana più venduta nel mondo, grazie allo straordinario successo delle saghe del "Mondo emerso", della "Ragazza drago" e dei "Regni di Nashira". Laureata con una tesi sulle galassie nane, collabora con l'Università di Roma Tor Vergata come astrofisica. Dove va a finire il cielo è il suo primo libro di divulgazione scientifica.


RECENSIONE

Intorno a questo libro aleggia una bella storia che vi voglio raccontare, perché è entrato a far parte della mia libreria in un modo un po’ speciale!
Stavo aspettando che andasse avanti la fila di entrata alla Fiera del libro di Torino 2016 quando scorsi una ragazza col capello domandare alla sicurezza dove potesse trovare lo stand della Mondadori. Mi è bastato uno sguardo per capire chi fosse quella ragazza. Una delle mie scrittrici preferite, ovvero: Licia Troisi!
Non appena riuscii ad entrare alla fiera cercai immediatamente la Mondadori! Su un grande tabellone luminoso c’era scritto l’orario nel quale Licia sarebbe stata disponibile a firmare le copie dei suoi libri.
Ironia della sorte, (perché se non c’è dell’ironia, non sono io) nonostante io avessi accuratamente scelto il giorno in cui visitare la fiera controllando il sito ufficiale per assistere agli appuntamenti più interessanti, non sapevo assolutamente che lei avrebbe elargito autografi e foto nella medesima data, per questo, tutti i miei libri (compreso il mio preferito “La ragazza drago”) erano rimasti a casa, al calduccio nella mia libreria! Fu in quel momento che un romanzo che non avevo ancora comprato attirò la mia attenzione, s’intitolava: “Dove va a finire il cielo!” Non lessi nemmeno la trama, andai sulla fiducia e me lo feci autografare con soddisfazione. Solamente quando inizia a leggerlo capii che si trattava di un romanzo di divulgazione scientifica, diverso da quelli che avevo letto in precedenza! Per chi non lo sapesse, Licia Troisi è un’astrofisica e ha deciso di mettere questa sua grande passione, miscelata con la sua competenza letteraria, in questo libro.
Sarà che io sono sempre stata appassionata dell’universo e dei suoi misteri, sarà che le immagini presenti nell’inseto fotografico con le loro spiegazioni mi hanno affascinata, ma questo romanzo, nonostante non fosse quello che mi ero immaginata, mi è piaciuto molto, soprattutto perché la scrittrice è riuscita a far comprendere molte cose anche ad una profana come me!
Non mi sento sinceramente di assegnare un voto ad “Dove va a finire il cielo” perché non ho le competenze per valutare in maniera competente la parte scientifica, ma posso assolutamente dire che le varie teorie, descritte da Licia sono professionali, ricche di spiegazioni e documentazioni.  
In alcuni punti è sicuramente un po’ complicato seguire la narrazione se non si hanno delle basi fisiche, ma Licia riesce comunque a semplificare i concetti, riuscendo a trasmetterli al lettore, chiunque esso sia!
Per questo, se avete voglia di scoprire qualcosa in più sull’universo che ci circonda vi consiglio vivamente questo romanzo, che vi aprirà lo sguardo permettendovi di sognare un po’ di più!

Vi lascio con un’ultima frase:
“La scienza è un lavoro di gruppo, come la vita: non la si fa solo per se stessi, ma per tutti, perché tutti sappiano, capiscano e, capendo, amino e ammirino.”
COSA NE PENSATE DI QUESTO ROMANZO?

_Giulietta_

2 commenti:

  1. Interessante! Chissà che la Troisi "scientifica" non riesca a convincermi! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che se ami un po' l'astronomia questo libro di conquisterà :)

      Elimina