martedì 25 febbraio 2014

Di qua dal paradiso

Tic, Toc, una nuova settimana è iniziata, ciò vuol dire che ci aspetta un altro meraviglioso libro!

Di qua dal paradiso 
Autore: Francis Scott Fitzgerald 
Pagine: 412
Prezzo: 13,00 €
Anno: '900

TRAMA(presa dal libro): Di qua dal paradiso è l'esordio  letterario di Francis Scott Fitzgerald e il romanzo che rivelò al mondo il suo talento narrativo. Opera in gran parte autobiografica, ha conosciuto un enorme successo sin dalla sua prima uscita, nel 1920, e da allora è entrata nel canone della letteratura del Novecento. Nel personaggio di Amory Blaine, affascinante e irrequieto studente di Princenton, vediamo riflesse le aspirazioni di un intera generazione, quella dei giovani americani negli anni del primo conflitto mondiale: una generazione combattuta fra l'idealizmo e l'edonismo, fra i sogni di trasformazione sociale e la ricerca del succesos personale e infine rassegnatasi a un doloroso passaggio all'età adulta.
Per questa nuova traduzione italiana la voce del giovane Fitzgerald è affidata a Veronica Raimo.

"Il superuomo è del tutto inconciliabile con qualsiasi utopia. Finché ci sarà lui, i problemi continueranno a esistere, così come tutto il male sotteso nei suoi discorsi che aizzano e smuovono le folle."

BIOGRAFIA (presa dal libro): (1896/1940) è uno dei più grandi autori del Novecento. Fra le sue opere, che minimum fax sta ripubblicando nella traduzione di scrittori italiani contemporanei: Il grande Gatsby, Tenera è la notte, Racconti dell'età del jazz, Belli e dannati. 

Ogni vita irrisolta, sai,
resta lì, squilibrata e sospesa a metà.
Mai abbiamo pianto, riso a crepapelle, mai
sofferto, mai gioito, provato angoscia o felicità. 
cit. Browning
_Giulietta_ 

Nessun commento:

Posta un commento