venerdì 18 aprile 2014

Doppio Misto

Recensione 
Doppio Misto 
Autori: Claudio Bisio e Sandra Bonzi
Casa editrice: Feltrinelli 
Prezzo: 14,00 €
Pagine: 204
Un libro? No! 
Un manuale di sopravvivenza che tutte le coppie dovrebbero leggere!
Quante volte avete sperato di poter entrare nel cervello dell'altro? Questo libro realizzerà il vostro desiderio. 
In modo esilarante Claudio e Sandra ripercorrono la propria storia, facendola diventare un modello delle situazioni tipiche che si creano fra: fidanzati, coniugi e genitori. 
L'impostazione originale del romanzo lo rende vivace e scorrevole; la prima e l'ultima parte sono un susseguirsi di momenti quotidiani, analizzati da due punti di vista estremamente differenti: quello di lui e quello di lei. Nella parte centrale invece, ci vengono presentate un insieme di lettere scritte ai rispettivi amici del cuore per sfogare i diverbi e le frustrazioni che nascono, naturalmente, in un rapporto di coppia, ed è proprio la sottile armonia creatasi a rendere la convivenza indistruttibile. 
Una medicina che dovrebbe essere prescritta per curare i momenti tristi; questo libro è un toccasana che alimenta il buonumore.
Vi sorprenderete a ridere  da soli davanti ad una pagina intitolata "Stasera cucino io" o "Ti presento i miei", state tranquilli, non è un sintomo di pazzia, ma una conseguenza inevitabile della lettura di DOPPIO MISTO.

Estratto da "Weekend intelligente" 
Lui
Sandra a volte è geniale e imprevedibile. Le voglio bene, anzi la amo anche per questo. Qualche giorno fa ha proposto di dividerci per un fine settimana, lei con Anna e io con Marco. Loro sarebbero andate a Venezia. E noi? Marco ha provato a buttar lì Londra, Barcellona... quando ho capito che la successiva sarebbe stata Las Vegas l'ho fermato . Saremmo stati a Milano, a scoprire la nostra città![...] Tornando al nostro weekend, il venerdì  sera abbiamo fatto tutti i compiti per la settimana successiva. Per addormentarci, anziché contare le pecore, abbiamo ripassaoto le tabelline. Divertentissimo e istruttivo. [...]

Milano, 15 Aprile 2006
Caro Giorgio,
disastro! Sandra legge il mio Diario! [..]
Ma io sono più furbo di lei. 
Marco e io abbiamo passato un weekend chiusi in casa a mangiare speedy pizza e giocare alla PlayStation. [...] Uno sballo. Diciamo che nel diario (che lei leggerà) ho lievemente edulcorato la realtà. 
Cit. presa dal libro
_Giulietta_ 



Nessun commento:

Posta un commento