martedì 24 giugno 2014

Cime tempestose

Questa settimana vi consiglio un libro che da sempre ha avuto opinioni discordanti: Cime tempestose

Titolo: Cime tempestose 
Autrice: Emily Bronte 
Pagine: 320
Prezzo: 6,00 €


TRAMAÈ questa un'opera del tutto isolata nella tradizione narrativa inglese. In essa l'aspro realismo del quotidiano vive di misteriose e inquietanti tensioni onirico-simboliche e di cupe fiammate emotive, all'interno di una struttura narrativa di grande saldezza ed efficacia. Vi domina la figura di Heathcliff il quale, animato da una passione distruttiva, svolge nel libro la funzione "fatale" del vendicatore spietato, vero "replicante" di tante devastanti figure del gothic novel britannico; ma il suo tirannico porsi come l'inflessibile dark hero nasce da una disperata infelicità di fondo e lo porta a vivificare la propria morte con quella della donna amata.


"Talvolta ci facciamo prendere dalla compassione per creature incapaci di provare sentimenti sia per se stessi che per altri."

VOI COSA PENSATE DI QUESTO LIBRO?

_Giulietta_
da PensieriParole

6 commenti:

  1. Io non lo ho letto, però mi ha da sempre incuriosito... a dire il vero, lo ho scoperto grazie a Twilight :3 Comunque, a Luglio, ho intenzione di fare una scorpacciata di classici: Orgoglio e Pregiudizio, tutte le tragedie più famose di Shakespeare, Piccole Donne... quindi questo si aggiunge sicuramente alla lista :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Orgoglio e pregiudizio è uno dei miei libri preferiti <3 per non parlare di Shakespeare che è lo scrittore di tragedie per eccellenza! Ti consiglio di leggerli perché non te ne pentirai :)

      Elimina
  2. Io l'ho ricevuto proprio oggi ^^ non so cosa aspettarmi ma... Spero sia bello ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Che coincidenza :) Ti dico a me non è dispiaciuto, non l'ho adorato, ma è un libro che si fa leggere ;)

      Elimina
  3. Io l'ho adorato.
    Come ho scritto nella mia recensione la bravura di Emily Brontë sta nel fatto che, ha scritto un romanzo crudo e senza fronzoli, ha parlato di personaggi cinici e spregevoli e nonostante tutto ha scritto un capolavoro capace di coinvolgere e appassionare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, l'abilità della scrittrice non si discute assolutamente :) io non ho adorato la trama, ma questo è puramente gusto personale.

      Elimina